venerdì 16 novembre 2012

circoli di lettura a milano e 29 euro da spendere bene

una signora cui nella primavera del 2000 la fiera regionale di grumello ha conferito un prestigioso premio ("un", sì: non "il" + segue nome del premio) propone un incontro per "sembrare aggiornati sull'ultimo fenomeno letterario che non si ha proprio voglia di leggere". nella recensione di "milano today" si dice che "Book Training vuole offrire aneddoti, piccole curiosità e frasi ad hoc, da sciorinare per accreditarsi come veri e propri esperti di letteratura". l'incontro dura novanta minuti e costa 29 euro.

"cose da libri" dice che con 29 euro si può:

- andare al libraccio a cercare una copia di Pierre Bayard, Come parlare di un libro senza averlo mai letto (1,50 euro per un biglietto del tram. forse 3 euro, se poi si vuole tornare a casa)


- avendola trovata, spendere al massimo 16,50 euro per acquistarla. fanno 19,50 euro.
- avendo il libro in borsa, recarsi al caffè più vicino e farsi servire un caffè americano e una brioche salata ripiena a piacere da gustare mentre si compulsa il libro di bayard. diciamo 5,50 euro. fanno 25 euro.
- a questo punto ci avanzano 4 euro, che potremo 1. spendere al libraccio, ove saremo ritornati dopo la pausa caffè, comprando due libri nel settore "tutto a 2 euro"; 2. mettere nel salvadanaio per il nostro prossimo libro.

6 commenti:

kalz ha detto...

Si fa presto a dire signora... ci sono signore e signore.

aa ha detto...

quindi tu ipotizzi che la signora pizzagalli non sia una signora?

kalz ha detto...

Bisogna vedere, bisogna vedere. Ma che c'entra il maialino?

aa ha detto...

era un collegamento ellittico (forse troppo ellittico) con la fiera regionale di grumello (si veda la pagina wikipedia dedicata a daniela pizzagalli, nella sua parte dedicata ai premi).

fascinodemoralizzato ha detto...

Io con 29 euro mi compro questa (http://www.vinoir.com/products/view/647/12/2) e i restanti 4 euro li metto anch'io nel salvadanaio per il prossimo libro (o la prossima bottiglia).
Porgendo tanti saluti alla signora Pizzagalli.

Randa

aa ha detto...

my god, randa, tu sì che conosci e apprezzi le cose belle della vita. chissà se la signora pizzagalli apprezza il buon vino.